Gustavo Zagrebelsky

Socio costituzionalista dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti, nel 2004 ha ricoperto la carica di Presidente della Corte Costituzionale. Attualmente è Professore ordinario di Giustizia Costituzionale presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Torino. Collabora con alcune delle più importanti testate italiane tra cui "la Repubblica" e "La Stampa", ed è socio dell'Accademia Nazionale dei Lincei e dell'Accademia delle Scienze di Torino. È Presidente onorario dell'associazione Libertà e Giustizia e Presidente della Biennale Democrazia di Torino. Partecipa attivamente al dibattito pubblico italiano sulla laicità dello Stato e sullo spirito concordatario ed è autore di importanti riflessioni su alcuni autori classici del pensiero giuridico novecentesco.

Tra le sue opere si citano in particolare: con Ezio Mauro, La felicità della democrazia. Un dialogo. (2011), Scambiarsi la veste (2010), La legge e la sua giustizia (2009), Contro l'etica della verità (2008), Imparare democrazia (2007).

Tutti i libri dell'autore