Aldo Bonomi

Fondatore del Consorzio Aaster, che dirige dal 1984, ha sempre mantenuto al centro dei suoi interessi le dinamiche antropologiche, sociali ed economiche dello sviluppo territoriale. È editorialista de "IlSole24Ore" con la rubrica "microcosmi", dirige la rivista "COMMUNITAS" ed è Direttore scientifico di "Itaca", pubblicazione dei comitati locali di UniCredit. È stato consulente del CNEL durante la presidenza di Giuseppe De Rita. Su incarico dell'allora Comitato L.44 (Sviluppo Italia) ha diretto il progetto "Missioni di Sviluppo", realizzando quindici interventi per la promozione dell'autoimprenditorialità giovanile nel Mezzogiorno. Intrattiene rapporti con istituzioni locali, organismi del terzo settore e rappresentanze degli interessi con cui segue l'evoluzione del capitalismo molecolare e del capitalismo dei piccoli. Con La Triennale di Milano ha curato mostre di taglio sociale:  La Città Infinita, 2004,  La rappresentazione della pena, 2006, La vita nuda, 2008, La città fragile, 2009.
È autore di numerose pubblicazioni: Il Trionfo della moltitudine (1996);  Il Rancore. Alle radici del malessere del Nord (2008); Sotto la pelle dello Stato. Rancore, Cura, Operosità (2010);  Malaombra. Il perturbante caso dei suicidi in una vallata alpina (2011) e Elogio della depressione, scritto con Eugenio Borgna (2011).